Finstral

Architettura del paesaggio

Architettura del paesaggioNel progettare una casa, la parte riguardante il giardino dovrebbe essere prevista almeno a grandi linee, in modo da relazionare correttamente lo spazio interno a quello esterno. In questa maniera ci si puó risparmiare un sacco di lavoro e di denaro, ad iniziare con lo scavo, in cui l’humus viene riportato successivamente nei punti richiesti. Per ogni casa, il giardino deve essere preventivato sin dall'inizio in termini di costo. Qualora infatti i costi dovessero lievitare, ricordatevi che rappresentano pur sempre solo una frazione del costo totale della costruzione. Purtroppo spesso manca il denaro necessario per completare l’opera, qualora non sia stato programmata in tempo. Altrettanto importante è che gli architetti e il designer paesaggistico lavorino fianco a fianco, collaborazione che si estrinseca nella protezione del terriccio, il suo stoccaggio o nel trasporto del materiale di scavo. Inoltre, si può anche risparmiare denaro se le linee di tutti i rubinetti da giardino, i canali di approvvigionamento e di scarico nonché le linee elettriche sono programmate per tempo. Ci dovrebbe essere un’armonia tra il layout del piano della casa e quello del giardino.

Alcuni clienti danno un grande valore sulla qualità delle aree verdi. Il giardino si equipara ad una espressione individuale dell'utente, per esempio con un’estensione del soggiorno all’aperto; pertanto la progettazione di giardini sofisticati acquista l'importanza di una progettazione architettonica. Ha senso, in ogni caso, rivolgersi a professionisti competenti per una consulenza completa su come meglio organizzare il proprio spazio verde, in quanto questi avrá un grande impatto sul benessere dei residenti, portando anche un valore aggiunto alla proprietà.

Il giardino come ambiente di vita

Il disegno del giardino va ben oltre la messa a dimora di alberi, arbusti, siepi, fiori e altre piante. Un piano ambizioso comprende elementi architettonici formali quali strade, piazzette, terrazze, pareti, zone d'ombra, pergolati, oggetti d'arte, stagni, pozzi, sorgenti, illuminazione e suono.Architettura del paesaggio

Stile e scelta delle piante

Il progettista fará una selezione per trovare la giusta combinazione fra le richieste e i gusti dei clienti e le realtà ambientali. Non è infatti importante accumulare quante piú piante rare possibile ma piuttosto "fare di più con meno!".

Pianificazione degli investimenti per il giardino

È sensato far realizzare tutto da una singola ditta, a causa della stretta relazione tra il cliente ed il progettista in cui diventano importanti gli impulsi per una progettazione individuale: meglio si conosceranno le due personalitá e piú individuale sará il progetto finale; pertanto, frequenti colloqui sono molto importanti. Del buon materiale fotografico faciliterá il proprietario per un primo orientamento; in tal modo sará anche piú semplice formulare le proprie idee in maniera piú chiara.


I seguenti punti sono essenziali per una progettazione di successo del giardino:

1. Rapportarsi all’uso e alla famiglia.

La corretta messa a dimora di arbusti, fiori e piante, si basa su una pianificazione di fondo. Attraverso le interviste personali vengono esplorate le possibilità e le preferenze dei clienti e degli utenti del giardino, cosí come il loro rapporto con le piante e l'ambiente. Ciò dovrebbe includere il contesto architettonico, le esigenze estetiche e le abitudini familiari, sviluppando in tal modo una sintonia perfetta.

2. Definire le forme di base in pianta

Qualora gli elementi di base per il nuovo giardino siano definiti, il progettista passerá al progetto di massima. In esso, egli rende su carta forme ed elementi essenziali del disegno del giardino su cui si baserá la pianificazione dettagliata.

3. Manutenzione

La pianificazione dovrebbe essere allineata in modo tale che la manutenzione di base  necessaria possa essere effettuata dal proprietario o da un giardiniere per un massimo di due volte l'anno. Pertanto avremo il taglio del manto in estate e la potatura in inverno cosí come il controllo delle infestanti e la manutenzione del prato ornamentale. La manutenzione ordinaria regolare, come lo sfalcio dell’erba, l’irrigazione, la cura delle piante, etc, sono solitamente a cura dell’utente.

Caso particolare: prati ornamentali

Per creare questo tipo di prati è necessaria preparazione del terreno da parte del giardiniere. Una sabbiatura dello strato di supporto del prato fornisce una base sufficiente per acqua e aria. Per innaffiare il prato regolarmente è possibile installare un irrigatore soprattutto per climi estivi asciutti, prevedendo anche una concimazione costante insieme ad un regolare controllo delle infestanti.

 

Edilidee 2012