Finstral

Igiene ambientale ottimale e comfort elevato – l’impianto aspirapolvere centralizzato

Aspirapolvere

Un impianto di aspirapolvere centralizzato garantisce la massima qualità dell’aria, è confortevole, silenzioso ed i costi per la manutenzione sono ridotti.
Chiunque abbia utilizzato un aspirapolvere tradizionale si è accorto del cattivo odore che ne fuoriesce durante l’aspirazione. Questo è dovuto alla muffa, particelle di polvere, le feci degli acari e prodotti di decomposizione che si accumulano nel sacchetto. Gli acari vi trovano ottimali condizioni di propagazione.
Chi costruisce una casa o un appartamento, non dovrebbe lasciarsi sfuggire questa occasione per installare un impianto aspirapolvere centralizzato,  creando cosi un prerequisito ottimale per un ambiente igienico e salutare. Con poco impegno e a ridotti costi si potranno installare le prese d’aspirazione e le tubazioni che porteranno alla cantina o balcone dove verrà posizionata la centrale aspirante.

La centrale aspirante viene installata in un luogo isolato dagli ambienti in cui si vive,  in modo da non sentirne il rumore e migliorare la filtrazione e la longevità.
Se delle micro polveri o particelle aromatiche attraversano il filtro, vengono trasportate attraverso il tubo di scarico all’aria aperta, dove sono totalmente innocue.
Passare l’aspirapolvere diventa semplice e confortevole. Il tubo flessibile per l’aspirazione, che ha una lunghezza dai sei ai dodici metri, viene inserito nella presa aspirante montata al muro. La centrale si accende tramite un pulsante posizionato sull’impugnatura del tubo flessibile o automaticamente quando sarà inserito il flessibile nella presa aspirante. Immediatamente sarà a vostra disposizione una potenza constante e vigorosa. Non sarà più necessario trascinare pesanti attrezzature: nessun rumore, nessun odore e soprattutto nessun cavo darà fastidio!

Il consiglio per l’aspirapolvere centralizzato

Quando si costruisce o si ristruttura è vivamente consigliato installare almeno le tubazioni per l’aspirapolvere centralizzato. Non é costoso e in un momento successivo si potrà sempre decidere di installare la centrale aspirante con la quale il sistema sarà completo e pronto per l’uso. Il vostro idraulico o elettricista è sempre disponibile per ogni consulenza.

Aspirapolvere centralizzato –  l’utilizzo

Aspirapolvere centralizzatoLa centrale aspirante è montata in un locale secondario. Viene collegata con la tubazione in PVC alle prese aspiranti le quali si trovano distribuite strategicamente  in tutto l’appartamento.
Quando si deve aspirare il tubo flessibile viene collegato alla presa aspirante, montata a muro o a pavimento.  La centrale aspirante si accenderà automaticamente, oppure anche tramite l’interruttore posizionato sull’ impugnatura.
A seconda delle dimensioni e della disposizione della casa sono sufficienti da due a cinque prese aspiranti. Poiché la lunghezza del tubo flessibile varia tra i sei e i dodici metri, sono sufficienti poche prese, possibilmente posizionate centralmente, nel corridoio o nella tromba delle scale.
L’aspirapolvere tradizionale a traino non è un metodo di pulizia ottimale, perché dal filtro fuoriesce una parte della polvere e di particelle che torneranno nell’aria del locale.
Con la centrale aspirante centralizzata, la polvere e lo sporco saranno rimossa dall’ ambiente senza lasciare alcun residuo!

Una centrale aspirante costa meno di quel che si pensa. Il costo dell’apparecchiatura e del sistema di tubazioni é compensato a medio termine grazie alla lunga vita e dai bassi costi operativi. La maggior parte delle centrali non necessita di sacchetti per la polvere. Il contenitore della polvere viene svuotato una o due volte l'anno mentre il filtro va pulito battendolo o spazzolando altrettanto raramente.
Per l'impianto d'aspirapolvere centralizzato esistono accessori di alta qualità per tutte le esigenze di pulizia (nelle stanze da letto, garage o sala hobby) e prese aspiranti speciali fino al separatore di cenere per la stufa.