Naturalia

Mobili in legno

Il materiale legnoso

Probabilmente non esiste altro materiale con tali propietá e funzionalitá affermatosi in diverse aree di utilizzo come il legno. Nella zona abitativa, il legno è necessario oggi più che mai. Trasmette sicurezza, comfort, pace e relax, sentimenti di vita cui ognuno aspira quando costruisce la propria casa. Il motto qui è "pianificare perfettamente per abitare perfettamente" e per qualsiasi situazione il legno si offre come materiale ideale per interni, come ad esempio pareti divisorie o rivestimenti, armadi oppure soffitti. Si possono inoltre realizzare nicchie, porte e finestre, mobili a parete, così come estendere gli spazi in altezza e larghezza.

Soprattutto quando si parla di mobili esistenti è necessario affrontare la questione dei dettagli interni, dato che soluzioni non convenzionali possono migliorare il vostro ambiente di vita.

Mobili in legno

Artigianato

Un’abile lavorazione puó affrontare anche geometrie particolarmente complesse. Niente offre più spazio di un armadio a muro o un pensile ben progettato. Quando gli esperti esaminano la qualità di un armadio, considerano in primo luogo le sfaccettature della venatura, prendendole in considerazione solo se formano un complesso organico con il resto. Questo vale in genere per tutto l’arredo interno in legno che dovrebbe presentare un'impiallacciatura uniforme. Anche scorrimenti orizzontali delle sfaccettature, con eventuali “interruzioni” verticali, devono sempre risultare armoniche nell’insieme.

I tempi in cui gli armadi venivano sempre costruiti solo ad esclusivamente lungo il muro sono passati. Per esempio, un oggetto usato come ripiano in una stanza puó influenzarne il design, permettendo ad esempio, sezioni di pareti spezzate, doppie cabine divisorie o particolari adattamenti.

Armadio in legnoSolo quando forma e funzione si unificano, si puó dire che l’oggetto copre le vostre esigenze: usabilità e design devono essere in armonia; potreste discuterne preventivamente col vostro fornitore di interior design. Coinvolgete anche la vostra famiglia in queste discussioni, in modo che le esigenze abitative di ogni membro siano adeguatamente considerate.

Le stanze non sono solo caratterizzate da ciò che può essere facilmente sostituibile, come mobili, tappeti, tendaggi o carta da parati. Le impressioni dello spazio disponibile sono spesso determinate da componenti che vengono installati in modo permanente e quindi non facilmente modificabili come, ad esempio, porte, scale, divisori e rivestimenti per pavimenti. Con questi interni si convive per anni o decenni, motivo sufficiente per chiarirsi le proprie idee di stile abitativo; gli spazi sono così definiti non solo dall’arredamento stesso ma anche dal contorno che lo stesso offre.

Probabilmente ogni cliente ha delle idee molto precise su come dovranno presentarsi le stanze della propria casa dopo il completamento: rustiche o eleganti, classiche o funzionali, rappresentative o semplicemente confortevoli. Naturalmente questo include i mobili, le tende, il tappeto, cosí come le lampade, i quadri o altri accessori. Chi soggiorna in un appartamento in affitto, si limita per lo piú a quegli elementi di interior design che possono essere facilmente modificati e portati con sé.

In tal caso l’ambiente viene caratterizzato da tappeti e altri elementi, probabilmente colori in tinta delle porte. Chi invece costruisce la propria casa presta molta più attenzione a queste impressioni collaterali. Il soffitto non è solo dipinto, ma viene ad esempio rivestito con pannelli di legno, le porte non sono modelli standard a basso costo, ma attestano il gusto personale. Questi componenti permanenti devono essere ben pensati prima di essere considerati. Infatti lo stile è contraddistinto non solo dai mobili ma, durante la pianificazione e progettazione di una casa, dai materiali impiegati, dai colori e dal design di componenti quali scale, porte, divisori, pareti e soffitti. Se si è sicuri del proprio gusto nel lungo termine, è possibile dare un’impronta permanente alla propria abitazione.

Manifattura artigianale

Manifattura artigianaleLa commissione su misura puó essere decisiva per imprimere un carattere particolare attraverso la selezione di legni pregiati e forme artistiche particolari.

Naturalmente, le singole parti devono adattarsi l'un l'altra. Un errore di progettazione molto frequente riguarda le porte. Vicino ad uno squisito pensile di legno vediamo spesso una porta a basso costo, che occupa quasi 2 m2 della superficie dell’intera parete. Accade anche che il legno scelto per la porta non si adatti ai futuri mobili.

Pertanto forme e materiali devono essere pianificati per tempo, non in maniera isolata ma nell’intero contesto.

Differenze creative e di forma sono difficilmente integrabili successivamente. Un fine profilo di una porta in quercia naturale puó essere ben integrata in uno stile rustico, ma difficilmente in un contesto di mobili in mogano. Piastrelle in ceramica, preziosi pannelli impiallacciati o pannelli di legno profilati, forniscono delle linee guida che possono essere difficili da cambiare e associate a costi elevati in caso di ripensamenti. Le sfaccettature e i legnami in cui è possibile scegliere i componenti e mobili sono molto diversi nel colore e nell'effetto ottico. Non si deve presumere che il legno si adatti sempre a qualsiasi altro tipo di legno. Il rovere naturale sembrerá rustico mentre un mogano ispirerá eleganza.

Naturalmente, i diversi tipi di legno saranno trattati in modo diverso, opacizzati, dipinti o lucidati, adattandone tonalità e carattere. Ci sono specie che si tollerano e altre che si “mordono”. Ci sono opposti inconciliabili che devono essere presi in considerazione, ad esempio, rovere e mogano non staranno quasi mai bene insieme.

Anche la combinazione di legni con altri materiali presenti nella stanza deve essere attentamente considerata. Il rosso del mattone insieme a legno di palissandro e teak formano solitamente combinazioni orribili.

È quindi essenziale garantire che le specie si armonizzino per creare un buon effetto. Si dovrebbe cercare di ridurle al minimo o meglio ancora, ad una singola tipologia o specie legnosa. Pensate anche al telaio della finestra, assicurandovi di non guardare solo alle singole parti ma pensando all’intero arredo. In questo caso esperti professionisti possono essere consulenti di valore.

 

Suggerimento di Edilidee

Specie legnose e forme

Mobili in legnoSenza nodi

Profili in legno e pannelli sono disponibili con o senza nodi. Nella prima configurazione, la vista è influenzata solamente dalla granularitá del materiale.

Nodoso

Pannelli di legno creano uno spazio vivo, utilizzati sopratutto nelle stanze dei bambini, camere per gli ospiti, guardaroba e sale per feste, ma anche nei soggiorni.

Rustico

Pannelli in legno particolarmente nodosi o quelli con rilievi marcati (segato grezzo, spazzolato, sabbiato) hanno un effetto rustico e caloroso.

Colorato

La struttura di superficie può essere evidenziata con colori e rivestimenti protettivi o vernici speciali.

Forme e profilazioni

(Legno profilato, pannelli, lastre, sfogliati) In quasi tutti gli ambienti è possibile l'uso del legno o di pannelli profilati. Una restrizione si applica agli ambienti umidi (bagno, doccia, ecc): in questo caso, dovrebbero essere impiegati pannelli massicci o sfogliati impiallacciati. Fra i profilati, il legno di pino non è raccomandato in zone umide, mentre altri legni di conifera richiedono un trattamento anti-imbluente e funghicida.

Lavorazioni commerciali

I legni profilati vengono piallati e levigati per ottenere le larghezze e spessori richiesti. Pannelli e tavolati sono trattati in superficie per lo più finiti e predisposti su misura per l’altezza richiesta.

Superfici

I profilati in legno di solito presentano una superficie originale non trattata e la finitura può essere completata in autonomia. Pannelli, tavole e rivestimenti hanno una varietà di finiture e tessiture quali l’opaco, il sabbiato e il segato grezzo.

 

Edilidee 2012