Naturalia

Scale in legno

Scale in legnoL'installazione di scale richiede precisione, competenza tecnica ed il rispetto di determinate norme e regolamenti al fine di garantire che questa parte fissa della casa renda onore alla sua funzione statica nonché alle esigenze estetiche e pratiche. Bisogna prestare attenzione alla dimensione dell’apertura nel soffitto dello scalone che deve essere dimensionalmente corretta, cosí come alla tenuta delle pareti e sul punto di attacco delle scale stesse per il giusto rapporto fra gradino calpestabile e montante.

 

 

Scale in legno Il legno ha trovato largo impiego negli ultimi anni anche nel settore delle scale; é ad esempio naturale trovare una scala di legno in una casa di legno. Vengono infatti utilizzati legni duri come faggio, acero, frassino, betulla, noce e quercia o alcune specie di conifere quali pino silvestre o abete rosso, verniciati in vari colori.

Dalla produzione artigianale di scale in legno massello, fino a quelle di produzione industriale, ottimizzate al computer nel rispetto di vari standard e norme, la gamma si estende su un’ampia scelta. Di conseguenza diversi sono i prezzi e le rispettive propietá e si raccomanda pertanto di scegliere con cura tra le offerte di prodotti disponibili, richiedendo delle referenze.

È possibile farsi fare su misura la propria scala in legno per il sito d’installazione richiesto. Anche nel caso di una scala prefabbricata o in kit, questa mantiene sempre il carattere individuale a causa delle differenze nei tipi di legno e l'espressione naturale del legno utilizzato. Normalmente le scale in legno artigianali, qualora corrispondenti ad attivitá specializzate nella produzione e montaggio, non richiedono particolari prove statiche e non necessitano di un permesso edilizio. Vengono normalmente costruite da un carpentiere o da un falegname specializzato.

 

Suggerimento di Edilidee

Il gradino ideale è di 62 cm e vengono classificati come ben calpestabili gradini dai 61 ai 62 cm, come soddisfacenti quelli da 60 a 64 cm e quelli con la misura minima consentita sono di 59-65 cm. Perché?
La questione è semplice: quando una persona cammina, ha una lunghezza media del passo di 63 cm. Su pendenze, è più corto di circa due volte l'altezza del pendio. Quindi, se si sale di 10 cm di altezza, è la lunghezza del passo orizzontale mantiene i 63 cm, mentre se si sale di 18 cm la lunghezza sará solo di 27 cm.
E 'quindi evidente il perché del rapporto di passo consigliato di "18/27 cm" per una scala dritta.

 

Edilidee 2012