Finstral

ElettrosmogElettrosmog

È indiscusso che l'elettrosmog generato dai campi elettrici e magnetici del cablaggio, interno o esterno rappresenti un fattore di stress per l'uomo. Questo c.d. “stress elettrico” negli esseri umani può portare a malattie fisiche o mentali, le piú vistose includono insonnia, nervosismo, immunodeficienza, difficoltà di concentrazione, allergie e molte altre.

Esistono due distinzioni in merito:

  • radiazioni naturali: il campo magnetico terrestre e il campo elettrico ambientale
  • campi elettrici artificiali dovuti agli impianti elettrici e delle telecomunicazioni. In questo caso si distingue tra campi elettrici e magnetici cosí come radiazioni elettromagnetiche, correlate ai campi elettrici e magnetici.

Questi campi e queste radiazioni possono essere rilevate da tecnici esperti, misurati, valutati e ridotti o addirittura eliminati. In tal caso, viene redatto un protocollo dei valori misurati, gli strumenti di misura utilizzati e le possibili migliorie.

Panoramica dei diversi tipi di radiazioni, campi e onde

1) Il campo magnetico terrestre naturale

Questo campo naturale non deve essere modificato.
Cambiamento / aumento attraverso: oggetti metallici magnetizzati (quali materassi, costruzioni armate, radiatori, ecc), schermature.
Raccomandazione: il campo magnetico terrestre non si puó schermare. L’unica è mantenere la distanza. Sostituire i materassi a molle con materassi privi di molle.

2) Il campo elettrico naturale dell'ambiente

Questo campo naturale non deve essere cambiato molto.
Cambiamento / aumento attraverso: prodotti tessili sintetici (tende, tappeti, abbigliamento), superfici verniciate, schermi TV, scarsa umidità, ecc
Raccomandazione: tessuti e abbigliamento naturali, spegnere gli schermi, oleare o cerare le superfici, umidità relativa superiore al 50%.

3) Il campo elettrico alternato (50 Hz) della nostra tensione elettrica 230V – 380.000V

Cause: linee ad alta tensione, cavi e dispositivi sotto tensione, cablaggio casalingo, scaldacoperte elettriche, ecc
Raccomandazione: Mantenere le distanze, impianto domestico con una buona messa a terra, cavi schermati o scudo con tessuto conduttivo o verniciato, spegnimento con interruttore generale.

4) Il campo magnetico alternato (50 Hz) - flusso di corrente della nostra rete elettrica (Ampere)

Cause: le linee ad alta tensione, scatole di distribuzione e contatori, tutti i tipi di trasformatori (radio, caricabatterie, ecc), alcune lampadine a risparmio di energia, motori elettrici, cucine ad induzione e fornelli elettrici, ecc
Raccomandazione: Mantenere le distanze e utilizzare trasformatori commutabili. Il campo magnetico alternato può essere schermato solo con un metallo particolare (MU-Metal).

5) Onde elettromagnetiche, campi e radiazioni (20 kHz - 275 GHz)

ElettrosmogCause: linee elettriche, antenne e convertitori di tutti i tipi, telefoni cordless, dispositivi wireless di tutti i tipi, interfoni per neonati, forno a microonde, amplificatori per il telefono mobile, wireless LAN, schermi, alcune lampadine a risparmio energetico e molti altri.

Raccomandazione: mantenere le distanze, utilizzare telefono e connessione internet via cavo, utilizzare telefoni cordless a bassa radiazione, schermare le radiazioni di antenne e convertitori con materiali idonei.

Al fine di controllare l’elettrosmog, è necessario far eseguire le misurazioni e la consulenza da tecnici addestrati (biologi edilizi). Lo stress elettrico causato da elettrosmog è solo una delle tante pressioni a cui siamo esposti. Tuttavia, è solitamente misurabile e minimizzabile con poco sforzo.

Edilidee 2012